Al momento stai visualizzando Alunite

Alunite

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La pietra di Alunite chiamata anche Allumite, è un allume. Nasce di colore bianco ma in base alle inclusioni può apparire di vari colori, giallo, arancione, viola…J.C. Delametherie nel 1707 la denominò aluminilite ma François Beudant nel 1824 ne contrasse il nome in alunite.

È un minerale scoperto nel XV secolo tra Allumiere e Tolfa, nelle vicinanze di Roma.

L’alunite è un solfato basico di alluminio e potassio, i cristalli di alunite, di colore variabile dal bianco al giallo grigiastro, sono rari, si formano in cavità presenti dentro masse compatte del minerale. L’alunite si trova vicino alle fumarole vulcaniche. Storicamente i giacimenti sono stati coltivati in Toscana, Ungheria e a Bulahdelah, Australia. Quando si presenta sotto forma di masse a grana fine somiglia al calcare, dolomite, anidrite e magnesite. Le forme più compatte provenienti dall’Ungheria sono così dure e resistenti da poter essere usate come pietre da macina.

L’alunite si forma in cristalli di dimensioni di alcuni millimetri: unico caso al mondo è quello dei Monti della Tolfa, le cui dimensioni arrivano anche oltre il centimetro.

Non è una pietra da gioielli, è troppo delicata e si scioglie sotto l’acqua, quindi la sua purificazione va fatta sotto incenso.

In Cristalloterapia viene usata come antibatterico, antiacaro, rinforza le ossa e i denti, antinfiammatorio dei tessuti molli ed ha a livello emotivo un effetto calmante negli stati di collera. Tuttavia si può usare a contatto della pelle solo nella forma incolore mentre quelle colorate non sapendo che inclusioni contiene è bene usarle solo per decorare la casa.

Lascia un commento