Al momento stai visualizzando Gemme rare e preziose

Gemme rare e preziose

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Quando si parla di pietre si apre un mondo che avvolge di mistero, magia, storia e stimolato interesse a saperne sempre di più. Mi capita spesso di incappare in gemme di cui si conosce poco ed è difficile trovare notizie o perlomeno abbastanza da poterne scrivere un articolo e così ho deciso di riunirle tutte in uno! Penso che piuttosto di non parlarne sia meglio diffondere ciò che si conosce fino ad ora per poi aggiornare in seguito…che dite?

I cristalli con cui vengono prodotte le gemme, impiegano milioni di anni per formarsi nella roccia e solo una piccola percentuale viene rinvenuta, estratta, tagliata e messa in vendita come gioiello.

Il valore di una gemma è determinato da molti fattori: il taglio, le dimensioni e la brillantezza. 

In genere, le pietre preziose vengono divise in due grandi categorie: i diamanti e le gemme colorate. I rubini, gli smeraldi e gli zaffiri.

Ma ecco la classica delle pietre preziose più rare e preziose al mondo.

PINK STAR È stata chiamata Pink Star Diamond (anche conosciuta come Steinmetz Pink), un diamante rosa da 59,60 carati estratto nel 1999 in Sud Africa e scoperto da De Beers. Ci son voluti ben due anni per lavorarla

Già i diamanti rosa sono estremamente rari, trovarne uno di una grandezza simile è una estrema rarità. È stato venduto all’asta molte volte e l’ultima volta è stato venduto a Hong Kong per 71.2 milioni di dollari. (1,4 milioni di dollari a carato)

PAINITE Un minerale borato molto raro, per lungo tempo ne sono esistiti solo due esemplari. È stato scoperto nel 1950 in Birmania  e dopo il 2002 ne sono state trovate diverse migliaia, ma la maggior parte di essi sono cristalli incompleti, scuri e opachi. (50.000-60.000 dollari a carato)

MUSGRAVITE Rara, rara, rara, questa gemma è incredibilmente rara! Appartiene alla stessa famiglia della Taaffeite e fu scoperta per la prima volta nel 1967 in Australia meridionale ma recentemente ne sono state trovate in GroenlandiaAntartideSri LankaMadagascar e Tanzania. (35.000 dollari a carato)

ALESSANDRITE È una gemma molto rara e la sua particolarità è che cambia colore a seconda dell’illuminazione: verde sotto la luce del sole e rosso sotto la luce di una lampada. Fu scoperta nel 1830 sugli Urali in Russia, Attualmente viene estratta in Sri LankaBrasile e Africa orientale. (12.000 dollari a carato)

BIXBITE ovvero berillo scarlatto, è una pietra rara scoperta nello Utah, negli Stati Uniti nel 1904. Pensate che è mille volte più preziosa dell’oro.  (10.000 dollari a carato).

BENITOITE è un silicato di bario e titano, che diventa fluorescente sotto la luce ultravioletta. Si trova prevalentemente in California infatti il suo nome deriva da San Benito (California). Venne scoperto nel 1906 da Couch lungo il fiume San Benito e inizialmente scambiato per uno zaffiro. La sua rara forma piramidale lo rende quasi unico nel suo genere. Fu elevata a Gemma nazionale della California nel 1985. Raramente si trova in formati superiori ad un carato. Pietre di benitoite superiori ai 2 carati possono essere vendute per 10.000 dollari. Sono stati trovati altri esemplari in Arkansas e in Giappone(3.000-4.000 dollari a carato).

OPALE NERO Esistono di diverse grandezze e si trovano in tutto il mondo ma i più preziosi si trovano in Australia e sono caratterizzati da riflessi rosso fuoco. Il loro valore si può paragonare a quello dei Rubini o dei Diamanti. È caratterizzato da uno sfondo da grigio scuro a nero profondo mentre i colori e i riflessi possono essere particolarmente vivi e brillanti, a volte elettrici. (2.300 dollari a carato)

TAAFFEITE è un minerale, composto da ossido di magnesio, alluminio e berillio.  La taaffeite è una delle gemme più rare e spesso viene erroneamente confusa con il minerale denominato spinello. È rossa, viola o blu a volte incolore. La pietra fu scoperta nel 1945 dal conte di Taaffe, che gli dà il nome (1.500-2.500 dollari a carato).

GRANDIDIERITE

Fino a poco fa, il minerale verde-bluastro grandidierite era praticamente irraggiungibile. Benché fosse stato scoperto per la prima volta nel 1902 da Alfred Lacroix, è stato solo molti anni dopo, nel settembre 2016, che è stato infine scoperto un nuovo deposito nel Madagascar meridionale. È stato trovato fuori dalla città di Tranomaro, vicino a dove era stato scoperto il primo esemplare di questo minerale sfuggente, ad Andrahomana. Benché sia ancora una delle pietre preziose più rare al mondo, questa nuova scoperta ha adesso reso disponibili alcune pietre preziose di più alta qualità.

POUDRETTEITE

è una pietra di un rosa delicato e lucente che proviene da un luogo ricco di pietre preziose – una cava a Mont St. Hilaire, Quebec, dove sono stati scoperti oltre 60 tipi di pietre preziose. I proprietari della cava è la famiglia Poudrette, da cui questa pietra preziosa prende il suo nome. I primi esemplari sono stati scoperti negli anni ’60 come cristalli minuti, ma non sono stati ufficialmente riconosciuti come una nuova specie di minerale fino al 1987.

JEREMEJEVITE

Questa pietra incolore, azzurro cielo o giallo pallido, fu descritta per la prima volta nel 1883 in Siberia e prese il nome dal mineralogista russo Pavel Jeremejev. A causa della limitata disponibilità di cristalli, si prevede che la jeremejevite rimarrà una pietra preziosa da collezione estremamente rara. I pochi esemplari che esistono hanno un valore incredibile.

SERENDIBITE

Questa pietra preziosa è stata scoperta per la prima volta nel 1902 in Sri Lanka da Dunil Palitha Gunasekera. Prende il nome da Serendib, l’antico nome arabo dello Sri Lanka. Vanta una formula insolitamente complessa composta da calcio, magnesio, alluminio, silicio, boro e ossigeno che insieme formano questa incantevole roccia. A occhio nudo sembra una Tormalina. Le pietre tagliate sono rare e solitamente di dimensioni piuttosto piccole.

HIBONITE

Questo minerale è stato scoperto in Madagascar nel 1953 da Paul Hibon, un prospettore francese. Può essere trovato nelle rocce metamorfiche di alta qualità del Madagascar

ICHNUSAITE SARDA

Una vera e propria classifica di “rarità”, che vede ai primi posti un minerale composto da torio radiattivo e molibdeno rinvenuto una sola volta nella Storia, in Sardegna, e che è stato ribattezzato – appunto – ichnusaite, in omaggio all’antico nome dell’Isola.

NEVADAITE

Altro minerale rarissimo è la nevadaite, cristallo blu rinvenuto solo in Nevada e in Kirghisistan.

Lascia un commento