Al momento stai visualizzando Il gioiello scozzese: Heathergems

Il gioiello scozzese: Heathergems

Sono chiamate Heathergems le gemme ottenute dalla lavorazione a mano e dalla colorazione delle radici ed dei ramoscelli della pianta dell’Erica in Scozia. Prodotte a Pitlocrhry in un’azienda a conduzione familiare, è la specializzazione di un laboratorio all’interno di un negozio che poi le vende. La pianta dell’Erica si presta alle fantasie più originali per creare gemme uniche con le radici tagliate, colorate e messe in forma con la resina.

Si trovano ciondoli, orecchini, anelli, bracciali, orologi, spille, portachiavi, scatolette ed ognuno è un pezzo raro ed unico che porta con sé i colori di Scozia.

Il Laboratorio dove vengono prodotti è aperto al pubblico come museo e permette di vedere tutti i processi per arrivare alla creazione finale della gemma da incastonare.

Ma come nasce quest’arte?

Le gemme di Erica nascono poco dopo la seconda guerra mondiale, negli anni ‘50, all’epoca c’era carenza di legna e alcuni generi erano finalizzati a scopi limitati.

La gente cominciò ad ingegnarsi come succede nei periodi post guerra per “tirare a campà” e fu cos’ che Hugg Kerr, un artigiano di Glenlivet, ha creato un sistema innovativo per unire gli steli di Erica per ricavarne superfici più estese. Visto la risultanza di colorati dischi molto gradevoli all’occhio decise di produrne un pochi nel suo laboratorio. Così nascono per la prima volta le Heathergems. Poi nel 1969 l’incontro di Hugh con Charles Buyers che decise di finanziarne il progetto. L’azienda si è trasferita a Blair Atholl nel Perthshire nel 1979, poi però Hugh Kerr morì nel 1974 e Charles Buyers nel 1992 quindi la famiglia decise di trasferirsi in un nuovo stabilimento a Pitlochry. Oggi è gestito oggi dalla seconda e terza generazione della famiglia.

Oggigiorno si sta molto attenti all’ecosistema e si può dire che la lavorazione di questa gemma oltre ad essere ecologico è molto rispettoso dell’ambiente: l’Erica che viene raccolta per la lavorazione è la pianta che ha ormai concluso il suo ciclo vitale e non serve più neanche agli animali e anche gli scarti poi vengono riciclati.

I colori che vengono usati sono quelli prettamente scozzesi: viola, verde, arancio, marrone, nero. Si può dire che anche come presenza ricorda subito i paesaggi scozzesi e il loro tradizionale Tartan, tessuto tipico in lana col classico motivo scozzese a scacchi.

La Scozia è una riserva mineraria ricca e il Regno Unito è fortunato ad includerla ma nonostante ciò Heathergems sono un simbolo e una gemma unica che se indossata in qualunque parte del mondo tu sia, riporta sempre alla Scozia.

Lascia un commento