Al momento stai visualizzando La Fluorite delicata, a volte rara ed ineguagliabile

La Fluorite delicata, a volte rara ed ineguagliabile

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La Fluorite è una gemma composta da fluoruro di calcio che può contenere dei solfuri di piombo, argento e zinco, e barite più quarzo. La parola fluorescenza deriva appunto dalla fluorite e da questa sua proprietà largamente conosciuta se esposta agli ultravioletti. Il nome di questa pietra deriva da fluere che significa fondere, Fa parte della categoria degli spati.

In antichità era conosciuta e la sua facile lavorazione la rendeva perfetta per scolpire statue e ornamenti religiosi sia tra gli Egizi che tra i Cinesi. I suoi fantastici colori la rendeva preziosa tra i Greci e particolarmente adatta per creare vasi colorati tra i Romani.

La fluorite si trova solitamente nei filoni idrotermali, inoltre in cavità di rocce metamorfiche e magmatiche ricche di silice.

Sebbene si presenti vitrea ha diverse colorazioni violette, blu, gialle, verdi, rosa, rosse, bianche, champagne e marroni.

Una curiosità insolita è che in ottica si utilizza per la fabbricazione di particolari lenti e prismi per il suo basso indice di rifrazione. Il minerale di particolare pregio è utilizzato per la produzione di gioielli, monili e oggetti ornamentali.

In Italia la Fluorite è molto diffusa, la troviamo a Corvara (Bolzano), a Dossena (Valle Brembana, Bergamo), Valle Imagna (Bergamo), Val Trompia (Brescia e Trento), Alpi Bergamasche e Bresciane, Veneto, Sardegna, Toscana Meridionale e Lazio settentrionale. Prima del XVIII secolo non era considerata un minerale vero e proprio, era classificato come “spato”, cioè un minerale facilmente sfaldabile. La fluorite veniva usata come sostituto delle pietre preziose per la creazione di gioielli. Nel mondo poi la troviamo in Svizzera, Brasile, Norvegia, Gran Bretagna, Canada, Germania, USA, Francia, Spagna,  Russia, Messico, Marocco, Madagascar, Namibia, Bulgaria. I giacimenti più importanti sono di origine magmatica.

In Cristalloterapia viene usata per gestire le emozioni, ad esempio è ottima per superare la depressione. È un ottimo rigeneratore della pelle ma lavora molto bene anche per le convalescenze, cioè rigenera i traumi, i tessuti e le mucose interne. Rinforza i denti e le ossa, i problemi di postura, allevia i disturbi delle allergie e favorisce l’attività del cervello. Viene consigliato anche in caso di tumore.

Nella psiche influisce molto positivamente sull’autonomia, sulla libertà di pensiero e sulla stabilità emotiva. Lo fa in modo dolce, portando a una graduale consapevolezza di quelle che sono le vostre idee e quelle che invece sono le interferenze esterne che v’impediscono di vedere al futuro con chiarezza. Vi consiglio di indossarla in prossimità del primo chakra, magari acquistando un bel bracciale di fluorite, quando volete rafforzare il vostro amor proprio e non accettare i compromessi che possono ledere la vostra libertà o semplicemente farvi soffrire. Può darvi conforto quando sentite di aver subito un’ingiustizia.

La fluorite ha un sistema cristallino cubico, è cioè in sintonia con quelle persone che amano l’ordine, che cercano di tenere ogni cosa sempre sotto controllo. Sono persone che amano la puntualità e cercano continuamente di avvicinarsi alla perfezione. Una rigidità in realtà solo apparente, perché si tratta d’individui particolarmente inclini al sentimentalismo.

Troviamo degli accenni mitologici nell’Antica Grecia, la Fluorite viene associata alla Dea Iris la Dea messaggera con le ali dorate, la Dea dell’Arcobaleno.

In effetti le sue caratteristiche colorazioni vengono molto sfruttate in Cristalloterapia:

Fluorite verde

E’ una delle pietre più ricercate, la sua struttura interna richiama la “perfezione”. Riesce a portare ordine nel caos, portando armonia nella nostra mente. Aumenta le predisposizioni, aiuta ad assorbire nuove informazioni. Stimola la creatività e vi aiuta a vedere tante nuove strade da esplorare. Utilizzatela ad esempio per la pulizia degli ambienti domestici oppure, in Cristalloterapia, per dare una bella “botta di energia” ai chakra. Utilizzate la Fluorite verde a contatto con il chakra del cuore, aiuta la mente a capire i problemi del cuore.

Fluorite incolore

È una varietà di Fluorite piuttosto rara, completamente bianca. Se la trovate, non lasciatevela scappare! E’ l’unica tra le Fluoriti che stimola il chakra della corona, l’aura e lo spirito umano. Grazie a lei saprete affrontare bene un cambio di prospettiva. Indossatela se volete liberarvi da un senso di colpa o di vergogna. Esalta anche il funzionamento di molte altre pietre. In definitiva potete utilizzarla per qualsiasi chakra.

Fluorite viola/rosa

È la più amata tra tutte le fluoriti. Essa si collega direttamente allo spirito e diventa un ponte con la parte razionale di voi. Stimola il terzo occhio, porta consapevolezza. È ottima per la meditazione e per aumentare l’intuizione. Usatela quando andate a letto per proteggere voi e i vostri figli dagli incubi.

Fluorite gialla

Conosciuta anche come Fluorite Oro, è la pietra che più di ogni altra, rimanendo nel campo di questo specifico minerale, sviluppa creatività e intelletto, aumenta la comprensione e la fantasia. scioglie le tensioni e lavora infatti sul chakra del plesso solare. Infine fa si che la volontà di un uomo sia allineata con le effettive azioni compiute.

Fluorite arcobaleno

È la Fluorite multi-color, presenta diverse tonalità all’interno dello stesso minerale. Viene utilizzata in Cristalloterapia per attivare i chakras. Promuove il pensiero libero, dona flessibilità e aiuta a esprimere le idee. Indossatela se vi sentite un po’ troppo dipendenti dal prossimo, vi porterà a comprendere che la felicità è esclusivamente dentro di voi.

Fluorite ittrio

In pratica appare molto colorata, ma al suo interno c’è anche l’ittrio, che sostituisce il calcio nella struttura di questa pietra. Non dovete utilizzarla se ad esempio volete portare equilibrio e ordine nella vostra vita, il suo scopo è piuttosto quello di regalare abbondanza. Usatela se alcune volte parlate a sproposito, se cercate di essere sempre al centro dell’attenzione.

Fluorite blu

Porta la calma, induce la vostra mente a seguire una direzione senza lasciare ogni progetto a metà. Riequilibra il chakra della gola. Indossatela quando avete bisogno di comunicare in modo preciso. Vi aiuta ad abbandonare i pensieri ossessivi. Indaga nella mente dello spirito alla ricerca di alcuni ricordi della vita passata.

Blue John Fluorite

Sinceramente non so se esiste una traduzione in italiano, tuttavia questa pietra è davvero magnifica. La sua diversità dalla Fluorite blu consiste nel fatto di possedere un blu a bande che buttano sul viola, è rara e viene estratta su bassa scala solo per gioielli. Utilizzatela quando dovete acquisire fiducia verso il prossimo o semplicemente se dovete prendere una decisione giusta. Vi renderà più spontanei e pronti ad affrontare l’ignoto.

Lascia un commento