Al momento stai visualizzando La Labradorite e la Spectrolite

La Labradorite e la Spectrolite

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La Labradorite è un minerale feldspato della serie plagioclasio e hanno una durezza di 6-6,5 su scala Mohs. Fu scoperto a Labrador in Canada nel 1770 da un missionario moravo. La Labradorite mostra un effetto ottico iridescente noto come labradorescenza.

Il termine labradoresence è stato coniato da Ove Balthasar Boggild come è il riflesso particolare della luce proveniente da piani submicroscopici orientati in una direzione. Possiedono un gioco di colori dal riflesso metallico normalmente varianti tra il blu e il verde, ma negli esemplari migliori può mostrare tutto lo spettro dei colori , le più rare sono quelle con riflessi magenta e le più usate in Cristalloterapia sono le golden. È una pietra usata in gioielleria ma particolarmente apprezzata da coloro che vogliono distinguersi nel design dei propri gioielli.

I giacimenti dove possiamo trovarla sono in Canada, Norvegia, Finlandia, Penisola Scandinava, Madagascar. Ma la vera curiosità è che se ne sono trovate tracce anche dentro i meteoriti.

Avendo una variante di riflessature cosi vasta il taglio a cabochon è quello che più le si addice anche se le labradoriti con base chiara o bianca per esaltare ulteriormente le labradorescenze non disdegnano il taglio sfaccettato. Riguardo la Labradorite bianca, ci tengo in modo particolare a sottolineare che spesso viene venduta, per somiglianza, come Pietra di Luna ma la pietra in questione è l’Adularia che nulla ha a che vedere con la Labradorite!

Per la pulizia non ama tanto l’acqua, si può dargli una passata veloce in acqua corrente ed è più che sufficiente, molto bene l’esposizione alla luce della luna, invece troppa esposizione alla luce del sole lo sbiadisce.

La mano che predilige indossare un anello di Labradorite è quella dominante su anulare o medio. Aiuta a ridurre lo stress, ad avere le idee più chiare e a concentrarsi in modo proficuo.

…e poi sentiamo parlare di Spectrolite… cos’è?

È un particolare genere di feldspato labradorite dal nome di Kabradorite che si trova prevalentemente in Finlandia e che in passato è stata scambiata per Labradorite classica. La sua caratteristica è di avere delle fluorescenze molto accese e multicolor anche perché la base è nero-grigio.

Spectrolite

Una curiosità: dopo la seconda guerra mondiale la lavorazione della Spectrolite finlandese è diventata un’industria locale significativa tanto che nel 1973 si aprì il primo laboratorio di Ylämaa specializzato nel tagliare e lucidare questa pietra per il settore della gioielleria.

Le sue proprietà sono sempre legati a benefici mentali come lo sviluppo psichico e dell’intelletto.

È una pietra che anche in bigiotteria viene usata moltissimo sia per linee maschili che femminili come bracciali, pendenti, orecchini, anelli e le lavorazioni con macramè a parer mio sono impareggiabili!

Lascia un commento