Al momento stai visualizzando l’Acquamarina, la gemma color del mare limpido.

l’Acquamarina, la gemma color del mare limpido.

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

L’ Acquamarina fa parte della famiglia dei berilli, come lo Smeraldo, il colore che la caratterizza è azzurro/verde a causa di tracce di ferro e la sua durezza è di 7-8 su scala Mohs.

Nei tempi antichi era conosciuta col nome di berillo poiché il nome “Acquamarina” gli venne dato durante il periodo rinascimentale.

Pensate che nella mitologia, chi indossa questa pietra, riesce a distinguere il vero dal falso, vive nel benessere, ha chiarezza mentale e ottima eloquenza.

Una caratteristica tipica del berillo sono le inclusioni come tubicini lunghi cavi, che fanno parte della bellezza dell’Acquamarina. Alcune pietre contengono “stelle di neve”, goccioline liquide di forma irregolare in formazione stellare. La famosa acquamarina Martha Rocha ha notevoli inclusioni di “stelle di neve”.

Nella tradizione romana era usanza dei marinai lanciare amuleti di Acquamarina in mare durante le tempeste per rabbonire le ire del dio del mare.

I giacimenti principali sono in Brasile, Russia, Madagascar, Afghanistan, Nigeria, Pakistan, California, Sud Africa, Sri Lanka, India, Australia e poca cosa in Cina.

Esistono diverse varietà di Acquamarina in natura che nulla hanno a che vedere con le pietre trattate.

L’Acquamarina Santa Maria, la cui miniera è esaurita, è molto rara ed è di un blu intenso proveniente dal Brasile, come la sorella Santa Maria Africana. Sempre dal Brasile provengono: le Acquemarine Sao-Domingos dal blu acquarello, le Acquamarine Santa Teresa dal blu tendente al turchese, le Acquamarine Boca-Rica dal colore sfumato di verde. Gli esperti di gemme preferiscono un’acquamarina con colore uniforme. In altre parole, non si dovrebbero vedere macchie di colore più chiare o più scure all’interno della gemma. E Infine le Acquamarine Pedra Azul di un colore blu scuro.

Particolarmente affascinante l’Acquamarina occhio di gatto che manifesta un raro fenomeno di gatteggiamento che rende questa pietra setosa.

Alcuni gioielli famosi da ricordare:

  • Martha Rocha: la famosa acquamarina, trovata in Brasile, pesava 60 kilogrammi e da lei si sono ricavate più di 300.000 carati di superbe gemme azzurre. Un cristallo ancora più grande trovato nel 1910 pesava 103 kilogrammi ma produsse solo 200.000 carati di gemme tagliate.
  • Collana Bulgari: con enormi e delicate Acquemarine sfaccettate di diverse forme, accompagnate da Perle cabochon e Zaffiri Blu.
  • Collana Cartier: una grande diversità di Acquemarine, tutte combinate con Diamanti, tra i 10 gioielli più costosi del 2022.
  • Uno dei gioielli che Meghan ama di più, e che indossa spesso, è l’enorme anello con Acquamarina, accompagnato da due piccoli Diamanti, appartenuti a Lady D. Questo anello ha un valore non indifferente e si sposa con la personalità della duchessa di Sussex, comporta importanti connotazioni di indipendenza e libertà, poiché fu gioiello che Diana acquisì dopo il divorzio con Charles.

L’Acquamarina è una gemma che si pulisce tranquillamente con l’acqua corrente e si carica sotto la luna piena. Da tener presente che le inclusioni all’interno dell’acquamarina potrebbero non reagire bene alle tecniche di pulizia meccanica come gli ultrasuoni o il vapore, potrebbe presentarsi il rischio di rompersi.

Alcuni testi pervenuti a noi parlano così di questa gemma:

  • “Allevia l’epilessia e la nefrite e rende felice e ricco colui che la reca sempre addosso” ERMETE TRIMEGISTO
  • “per vincere i tuoi nemici ed evitare la brighe altrui, prendi la pietra chiamata berillo acquamarina che ha color pallido, di appariscente luce, come l’acqua. Portala sempre con te e vincerai ogni tipo di contrarietà. Essa rende l’uomo morigerato, forte e sobrio nei costumi – come afferma Aaron – e infonde nel cervello il dono dell’intuizione.” ALBERTO MAGNO

Lascia un commento