Al momento stai visualizzando Lo sapevate che l’Apatite è la pietra dell’inganno?

Lo sapevate che l’Apatite è la pietra dell’inganno?

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

L’Apatite è un gruppo di minerali tra cui clorapatite, fluorapatite e idrossiapatite. Sono considerate strutture ioniche che sono caratterizzate da un alto punto di fusione, oltre i 1400 c° e notevole durezza.

Abraham Gottlob Werner fu il primo a descrivere questo minerale nel 1786, gli diede il nome Apatite dal greco apatan che significa “difficilmente identificabile”. L’Apatite da sempre viene soprannominata “la pietra che inganna” perché imita con le sue caratteristiche altre pietre a cui somiglia. Oggi è contesa dai collezionisti per via delle sue forme e dei suoi colori, grigio, giallo, verde, blu, rossiccio e trasparente. Trovarla in quest’ultimo colore è molto raro e per questo definita “pietra preziosa”. Nell’Apatite il colore ne garantisce il valore: morrossite, asparago, occhio di gatto, paraiba.

La fluorapatite ha una importanza peculiare essendo costituente dei maggiori depositi di sali di fosforo.

https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=9056233

L’Idrossiapatite è rara ma estremamente importante in campo medico poiché è legato al fosfato basico di calcio che è il componente principale delle ossa.

http://CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=164245

I giacimenti si trovano in Canada, Francia e Portogallo.

In Cristalloterapia l’Apatite stimola la rigenerazione cellulare, facilita l’assorbimento del calcio ed è un’alleata preziosa contro l’osteoporosi e le fratture. Dà un grosso supporto alle cartilagini, alle ossa e ai denti. E’ utile nelle situazioni di esaurimento e di confusione mentale. Aiuta a sviluppare la creatività mentale e l’apprendimento.

Una curiosità: Nel Programma Apollo gli astronauti hanno raccolto campioni di roccia lunare che si è scoperto contengono apatite. Tra l’altro, più approfondite analisi su quei campioni ha scoperto acqua intrappolata nel minerale sottoforma di gruppi idrossicilici.

Le Apatiti blu, quelle di un blu molto intenso, spesso sono sottoposte a trattamenti di calore per conferir loro una più bella tonalità. Meglio non acquistarle, perdono un po’ della loro preziosità.

Lascia un commento