Al momento stai visualizzando Larimar: la pietra di Atlantide

Larimar: la pietra di Atlantide

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La pietra conosciuta generalmente come Larimar in realtà ha molti nomi: Pietra di Stefilia, Pietra di Atlantide, Pietra dei delfini, Pietra dei Caraibi e la Pectolite blu. Fa parte della famiglia dei Pectoliti ed è un composto di silicato di sodio e calcio molto raro. Solitamente i minerali di Pectolite si trovano in grigio e bianco e un po’ in tutto il globo ma la tonalità azzurra del Larimar è molto ricercata perché più rara ed è dovuta al rame che si trova al posto del calcio. Può presentare dei punti di ossidazione marroni-rossicci.

Pochi sanno che è una pietra che si trova presso le montagne sopra Baoruco in Republica Dominicana, solo lì viene estratta e in un territorio che non supera i due kilometri quadrati nella miniera del Los Chupaderos.

Il Nome gli è stato dato nel 1974 e deriva dal nome della figlia del suo scopritore, Larisa, assemblato col nome mare: Lari-mar. Potremo dire che fu una riscoperta poiché era già stata resa nota nel 1916.

È una pietra che fin dalla sua scoperta ha avuto una forte presa anche sugli abitanti delle isole circostanti.

In Cristalloterapia ha un valore molto importante perché tratta il chakra della gola e nello specifico aiuta a controllare le emozioni e ad affrontare i problemi relazionali facilitando la calma e l’essere realmente se stessi. Aiuta a prendere coscienza dei traumi subiti nella vita e ad accettarli per poterli superare. La comunicazione viene intesa a doppio senso perché permetterà di avere un dialogo anche con il nostro inconscio per poter riconnettersi con la nostra parte più spirituale e favorire così lo sblocco dei limiti che ci impediscono di evolvere. Ha un’azione molto importante anche sul Perdono in ogni sua forma, sia verso gli altri, sia verso noi stessi, rimuovendo i sensi di colpa.

Curiosità:

– è un talismano per proteggere la voce dei cantanti.

– è un amuleto per migliorare la comunicazione in situazioni importanti come parlare col medico o fare un colloquio di lavoro.

– viene considerata una delle pietre che aiuta a trovare l’anima gemella.

– la Pietra di Atlantide perché in passato si pensava che al suo interno si celasse la conoscenza suprema della civiltà di Atlantide.

– in generale tutti i cristalli color azzurro in tutte le sue sfumature, come la Crisocolla, l’Acquamarina, l’Amazzonite focalizzano su un particolare aspetto dell’abilità di comunicare quello che noi sentiamo, il Larimar aiuta la connessione con la propria anima

– è la pietra degli artisti

– nell’adolescenza è un aiuto a moderare gli ardori, gli sbalzi d’umore e migliora la comunicazione

– alla luce del sole perde la colorazione azzurra, sbiadisce.

Una leggenda riporta che viene dall’isola di Atlantide, che le sue proprietà di guarigione vengono proprio dagli influssi benefici dei saggi dell’isola e che ciò che si trova fa parte dei resti dell’isola. Edgar Cayce (1877-1945), noto chiaroveggente e taumaturgo, nel 1910 predisse che in una delle isole dei Caraibi, dove si trovavano i resti della terra di Atlantide, sarebbe emersa una pietra blu di origine atlantidea con straordinarie proprieta’ di guarigione.

Lascia un commento