Al momento stai visualizzando L’Azzurrite, il colore blu del passato

L’Azzurrite, il colore blu del passato

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Appartenente alla famiglia dei carbonati è l’Azzurrite, un minerale che ha un colore blu lucente.

È formato in depositi di rame, in ambiente carbonatico che si forma in livelli più superficiali della Malachite. Infatti spesso si trova con le due pietre mischiate tra loro.

È una pietra molto conosciuta fin dal passato perché il suo pigmento blu veniva usato per creare colori da pittura. Col tempo si constatò il difetto di sgretolarsi come nella Crocefissione di Beato Angelico nel Museo San Marco a Firenze.

I luoghi di ritrovamento sono stati fin dall’antichità la Cina, la Thailandia, il Vietnam, il Marocco, il Madagascar e il Perù.

Non è molto dura come pietra, 3,5-4 su scala Mohs, quindi la sua lavorazione soprattutto in gioielleria risulta molto semplice.

In antichità veniva usata da molte civiltà per favorire meditazioni profonde per mettersi in contatto con gli dei o per avere sogni profetici. Nel Medioevo è stato sfruttato moltissimo per il suo pigmento blu nella pittura.

Le leggende legate ad Atlantide, all’Antica Grecia, all’Egitto, ai Maya riportano di come l’Azzurrite sia una pietra di grande potenza sia nella guarigione sia nella saggezza.

In Cristalloterapia viene usato in associazione al quinto chakra, Vishudda, e cioè tutto ciò che riguarda comunicazione, espressione, relazione. Ha una forte azione tonificante, depurativa, stimola il processo di crescita e i processi intuitivi schiarendo la mente.

È legata all’elemento Acqua e per questo influenza le emozioni, in effetti dona calma ed equilibrio. È molto importante questa sua influenza poiché fa in modo che blocchi e depositi si sciolgano e quindi prevengono o aiutano a trattare le malattie psicosomatiche.

La sua proprietà di fluidificare e equilibrare la comunicazione, fortifica il legame tra corpo, mente e spirito ed il corretto funzionamento dell’intero nostro organismo.

Per avere un maggiore apporto di influssi è bene tenerla a contatto con la pelle, bracciali, pendenti, collane sono l’ideale.

Come monile d’arredamento favorisce l’armonia e la protezione della famiglia.

Lascia un commento