Lo Smeraldo: Colombiano verde erba o dei monti Urali verde petrolio?

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:1 commento

Il colore dello Smeraldo ha un fascino senza eguali!

È una pietra ricercatissima fin dalla notte dei tempi, verde erba, vitrea, cattura gli occhi ed è difficile scordarla. Il suo colore dipende dal contenuto di cromo e vanadio.

“La vera natura dello Smeraldo è fredda e asciutta. Ha la proprietà di reagire contro i veleni, le punture, le morsicature di animali velenosi. Se si prende la sua limatura del valore, in peso, di otto grani d’orzo, preserva dai veleni mortali, arresta la caduta dei capelli e guarisce le escoriazioni della pelle. Guardandolo continuamente la vista si rischiara. Portato come collana o come anello previene gli attacchi epilettici: infatti i re lo fanno portare ai loro figli alla nascita per preservarli da questa malattia.” ARISTOTELE

Nella mitologia lo Smeraldo è stato associato a Mercurio, il messaggero degli dei che era anche dio del sonno e del sogno. Era la pietra che collegava alla divinità e rendeva più nitide le ispirazioni divine.

Tra i berilli è di gran lunga il più prezioso e nell’antichità ne esportavano molte dall’Egitto, ci sono fonti che fanno risalire i giacimenti al 3500 a.C. Si pensa che la famosa lente di Nerone fosse proprio originaria di là. Gli esemplari più belli vengono dalla Colombia ed è molto ricercata in gioielleria.

Pietra che simboleggia la vitalità, fertilità e speranza, il suo nome deriva dal greco smaragsus (pietra verde), l’ultima regina d’Egitto, Cleopatra, era famosa per i suoi Smeraldi.

I tagli dello smeraldo unici, raffinati, sono stati studiati specificatamente non solo per valorizzarne la luce (il bisogno nasce dal fatto che è difficile trovare uno smeraldo senza impurità a causa della presenza del vanadio) e l’eleganza ma anche per ridurre al minimo lo spreco di una gemma preziosa che potrebbe scheggiarsi facilmente.

La sua collezione di Smeraldi Bulgari furono venduti all’asta ma per Elizabeth non era una questione di soldi, lei si vedeva come la custode temporanea di queste gemme, per curarle ed amarle.

Sui monti Urali in Russia si trova un tipo di Smeraldo di un colore verde bluastro e di una purezza rara.

Chi lo sceglie come anello di fidanzamento trasmette il messaggio di verità e fedeltà. Pochi sanno che Elizabeth Taylor ha ricevuto come regalo di fidanzamento da Richard Burton proprio una collana di Smeraldi e diamanti. L’attrice era una vera amante dei gioielli, alla sua morte si dice abbia lasciato una collezione di gioielli tra le più costose al mondo, tra cui la collana di Smeraldi che vedeva montati 16 Smeraldi colombiani ottagonali con taglio a gradino.

Questo articolo ha un commento

  1. Andrea

    Bellissima pietra, e, soprattutto, bellissimo articolo , esauriente e dettagliato, complimenti all’autrice.

Lascia un commento