Al momento stai visualizzando Lo Spinello, il finto Rubino

Lo Spinello, il finto Rubino

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Una gemma molto bella di cui si sente poco parlare è lo Spinello. Come l’Ematite fa parte del gruppo degli ossidi ed ha una cristallizzazione ottaedrica, ma la loro trasparenza e pulizia di colore (solitamente hanno poche inclusioni se non nulle) lo fa assomigliare a Rubini e Zaffiri.

Il suo nome deriva dal greco antico e significa scintilla, il suo contenuto in cromo, ferro, cobalto e vanadio gli danno spesso un colore simile al Rubino ma lo Spinello si può trovare in molti colori, i più commercializzati in gioielli sono il nero e il rosso.

Una cosa curiosa è che la vicinanza dei giacimenti tra spinelli e corindoni ha sempre confuso lo Spinello rosso col Rubino e solo nel XIX secolo furono distinti, si tenga ben presente che lo Spinello ha un valore inferiore rispetto al Rubino. Alcuni tra i gioielli più famosi passati alla storia come Rubini in realtà sono Spinelli come il Rubino del “Principe Nero” nel tesoro della corona d’Inghilterra, o come il Rubino Timur persiano anche lui presente nel tesoro reale inglese.

I giacimenti si trovano principalmente in Myanmar e Sri Lanka, minori li troviamo anche in Afghanistan, Australia, Brasile, Madagascar, Tanzania, New Jersey, Nepal e Nigeria.

Si trovano di piccole, medie e grandi dimensioni, i più grandi mai rinvenuti si trovano al British Museum di Londra e pesano 520 carati ciascuno. Il più grande Spinello del mondo è lo Spinello Samarian di 500 carati, è al grezzo ma la sua grandezza lo pone tra le gemme più grandi al mondo, fa parte del Tesoro Nazionale dell’Iran.

Come i corindoni anche gli spinelli possono mostrare astrismo cioè quella riflessatura a stella con sei punte.

Recentemente sono stati scoperti in Tanzania degli Spinelli color lampone, un ottimo punto luce che diversifica i gioielli creati con questo colore innovativo rispetto a quelli prodotti fino ad ora.

Nella pulizia degli Spinelli si possono usare vari metodi ma non gli ultrasuoni né tanto meno le temperature alte perché il colore potrebbe modificarsi. È una pietra solida, valore 8 su scala Mohs, non delicata, non è facile graffiarla e per questo simboleggia il 22° Anniversario di Matrimonio.

In Cristalloterapia viene usata come pietra di ancoraggio e per equilibrare i Chakras, è considerata molto potente.

Lascia un commento