Al momento stai visualizzando L’Opale la gemma dal fascino intramontabile

L’Opale la gemma dal fascino intramontabile

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Pietre
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

L’Opale è una pietra usata in gioielleria e vive momenti di indifferenza alternati a momenti in cui cavalca l’onda della moda. Nell’ultimo decennio vede gioiellieri come Cartier riprendere questa gemma per opere artistiche che la portano alla ribalta.

Che sia stata da sempre apprezzata e usata non c’è il minimo dubbio, basti pensare che il suo nome deriva dalla parola sanscrita upala che significa pietra preziosa.

Si tratta di un minerale amorfo che presenta molti aspetti diversi. Può variare dal trasparente al bianco latte, dal verde al giallo, dal rosso al marrone, dal giallo al nero. Le sue riflessature dipendono dal contenuto di acqua al suo interno che può arrivare al 30%.

Opale di fuoco

Il taglio dell’Opale è molto delicato.
L’Opale di fuoco è tagliato a cabochon o sfaccettato, alcuni hanno delle luci
Solo gli opali più preziosi sono usati in gioielleria e gli specialisti distinguono tutta una serie di varianti :
Gli opali comuni : molti colori, ma senza luci
Gli opali preziosi : Opale nobile o arlecchino (anticamente chiamato orientale), con ogni sorta di colori e luci, tra cui i più apprezzati sono quelli con le luci rosse
L’Opale idrofano che è opaco e diventa trasparente quando assorbe acqua, l’Opale bianco, l’Opale nero, matrice (con venature della roccia ospitante), l’Opale d’acqua (o ialino, opalescente trasparente), girasole : che è spesso nuvoloso e lattiginoso. Vi sono anche degli opali contenenti inclusioni, come l’Opale dendritico, l’Opale schiuma …
Il cacholong essendo un materiale molto poroso che assorbe tutti i liquidi è spesso trattato per evitare che si macchi.
L’Opale è la pietra per l’anniversario del 14 ° anno di matrimonio.

Cacholong russa

Il 97% della produzione mondiale di Opale deriva dall’Australia, in particolare nella zona di Lightning Ridge, dove si estrae la preziosa Opale nera. Ma si trova qualche Opale anche in Messico, Galles e perfino in Sardegna dove troviamo anche il Legno fossile Opalizzato. L’Opale Etiope è la più idrofoba cioè respinge l’acqua non la lascia penetrare ma è molto sensibile al calore e all’acidità del sudore, per questo negli ultimi anni si ricopre ogni perla con un film protettivo per evitare di rovinarla. Il riscaldamento di campioni di opale può causarne la disidratazione e, pertanto, la perdita dell’effetto di opalescenza. Una parziale reidratazione è ottenibile con prolungata immersione dei campioni danneggiati in acqua.
Le principali varietà sono:
Opale nobile – Possiede un gioco di colori in cui predomina generalmente il celeste.
Opale arlecchino – Che presenta un fondo grigio o blu sul quale brillano opalescenze di vario colore
Opale nero -Dove i lampi di colore principalmente rossi, verdi e blu risaltano su sfondo nero.
Opale girasole – Con riflessi di luce color turchino.
Opale idrofane – Non è un’Opale preziosa e non si deve confondere con l’Opale etiope, ma quando viene immersa nell’acqua diventa trasparente e presenta giochi di luce simili a quelli delle Opali nobili, che svaniscono quando la gemma viene esposta all’aria.
Opale latteo – E’ di colore bianco latte o bianco blu, bianco giallo, bianco verde; raramente presenta riflessi rossi o violetti.

Opale etiope

Opale Ialite – è trasparente, limpida e priva di giochi di luce.
Opale di fuoco – è rosso o arancio, molto trasparente con iridescenze su toni caldi.

In gioielleria l’Opale vanta la particolarità di essere opalescente cioè che possiede un gioco di colori e di luce cangianti. Questi effetti iridescenti sono causati dalla particolare disposizione delle piccole sfere di silice all’interno della pietra e dalla rifrazione della luce su esse.

Come ci si può prendere cura dei nostri gioielli di Opale?

Prima di tutto mai esporre un’Opale a fonti di calore, non solo si perde l’effetto dell’opalescenza ma la pietra rischia di sgretolarsi. Se notate che il vostro Opale non è più iridescente come un tempo, provate a immergere a lungo la pietra nell’acqua, per tentare di idratarla. Mai lavarla con detergenti, saponi o sostanze corrosive, è estremamente delicata, certe volte basta solo il sudore della pelle a rovinarla.

L’Opale è una pietra “magica”, capace di infondere ottimismo, vitalità, chiarezza di pensiero, spontaneità, cambiamenti e novità nel campo sentimentale e di relazione. Ha influssi benefici sul cuore, sulle articolazioni e sull’umore.

Opale boulder

Come ci si può prendere cura dei nostri gioielli di Opale?

Prima di tutto mai esporre un’Opale a fonti di calore, non solo si perde l’effetto dell’opalescenza ma la pietra rischia di sgretolarsi. Se notate che il vostro Opale non è più iridescente come un tempo, provate a immergere a lungo la pietra nell’acqua, per tentare di idratarla. Mai lavarla con detergenti, saponi o sostanze corrosive, è estremamente delicata, certe volte basta solo il sudore della pelle a rovinarla.

L’Opale è una pietra “magica”, capace di infondere ottimismo, vitalità, chiarezza di pensiero, spontaneità, cambiamenti e novità nel campo sentimentale e di relazione. Ha influssi benefici sul cuore, sulle articolazioni e sull’umore.

Lascia un commento